rotate-mobile
Economia

Bollo auto, novità sul pagamento

Nuovo metodo per effettuare i pagamenti in modo più agevole, veloce e senza aggravi di commissioni a mezzo bancomat, presso una delle tabaccherie abilitate o presso le agenzie pratiche auto convenzionate

Per il pagamento del bollo auto dal 2 maggio si potrà utilizzare in Veneto la procedura “calcola la tassa” presente nel portale Infobollo della Regione  per generare un avviso nel formato PagoPa che fornirà un codice univoco con cui sarà possibile il pagamento presso qualsiasi tabaccaio, Agenzia pratiche auto convenzionata con un prestatore di servizi di pagamento (PSP) accreditato da Agid (Agenzia per l’Italia digitale) o presso i bancomat e gli sportelli di tantissimi istituti di credito che forniscono questo servizio.

Lo aveva preannunciato il vicepresidente della Regione incontrando a marzo i rappresentanti regionali della Federazione Italiana Tabaccai, dell’Assotabaccai e di alcuni dei prestatori di servizi di pagamento, ed ora è giunto a conclusione il percorso che ha portato all'attivazione di questo nuovo servizio I cittadini da tempo aspettavano la possibilità di poter effettuare i pagamenti in modo più agevole, veloce e senza aggravi di commissioni a mezzo bancomat, presso una delle tabaccherie abilitate o presso le agenzie pratiche auto convenzionate.

Ma anche i circa 3000 riscossori convenzionati con la Regione attendevano questa svolta nel sistema regionale dei pagamenti. Il vicepresidente sottolinea che il risultato, ottenuto dopo oltre un anno di lavoro con le categorie di settore, consolida l’ottimo posizionamento del Veneto a livello nazionale in materia di transazioni effettuate sul nodo telematico dei pagamenti. Tutti coloro che sono già registrati nel portale Infobollo riceveranno nei prossimi giorni, nella propria mail, l’avviso di scadenza con la possibilità di stampare direttamente l’avviso PagoPA. Ma questa modalità di pagamento sarà utilizzabile anche da chiunque, semplicemente collegandosi al portale dove, oltre a poter pagare direttamente con addebito in conto corrente o con carta di credito, sarà possibile in alternativa chiedere al sistema regionale la generazione in automatico di un codice univoco (IUV) da stampare e presentare presso l'esercizio commerciale o bancario più comodo per effettuare un pagamento sicuro.


Per informazioni o segnalazioni è attivo un call center al numero 840848484 con gli orari pubblicati nel sito internet regionale. In alternativa è possibile inviare una mail all’indirizzo infobollo@regione.veneto.it.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollo auto, novità sul pagamento

VicenzaToday è in caricamento