rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Economia

Black friday, i negozi "ci provano" ma la disparità con il web è grande

L'analisi di Confesercenti Veneto sulla corsa alle offerte dell'ultima settimana

Il Black Friday negli States sancisce da anni l’inizio dello shopping natalizio e secondo alcuni analisti finanziari fornirebbe un indicatore statistico utile a stimare l’andamento delle vendite e dei consumi di tutta la stagione invernale. Da qualche anno questa ricorrenza commerciale si è diffusa in tutto il resto del mondo, anche in Italia, dove i commercianti in parte l’hanno accolta anche se con qualche resistenza. 

“Rispetto allo scorso anno la percentuale dei negozi fisici che ha aderito al Black Friday è leggermente aumentata, parliamo di circa 1 negozio su tre che prova a mettersi in gioco con una promozione speciale - dichiara Nicola Rossi presidente Confesercenti del Veneto Centrale - Consideriamo che la sfida con l’online e le grandi catene è tutta in salita per le nostre piccole attività.  L’opinione dei commercianti sul venerdì nero, continua ad essere divisa. Chi aderisce al Black Friday 2022 lo fa perché crede che sia una buona occasione per aumentare le vendite in rallentamento durante gli ultimi mesi anche a causa di caro-energia e inflazione. Ma c’è anche chi partecipa perché sente richiesta da parte del pubblico".

"Nonostante l’aumento di imprenditori interessati - sottolinea - registriamo ancora che la maggior parte dei piccoli negozi, delle attività di vicinato, continua a dire no alla giornata di sconti, soprattutto perché non sembra adatto alla propria attivitàLa rete delle piccole imprese del commercio, continua Rossi,  non si tira indietro dalla competizione, ma i negozi reali sono sfavoriti, anche per i maggiori oneri fiscali e costi che sostengono rispetto al web, e che riducono i margini per le offerte. E’ necessario intervenire, per garantire concorrenza e pluralismo e tutelare i negozi italiani”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Black friday, i negozi "ci provano" ma la disparità con il web è grande

VicenzaToday è in caricamento