Autostrade, sciopero benzinai dal 4 al 6 maggio

Le sigle sindacali Fegica Cisl, Faib Confesercenti e Ania Confcommercio hanno ufficialmente confermato che i benzinai dell’intera rete autostradale italiana incroceranno le braccia per 48 ore esatte

Immagine di archivio

Torna la protesta dei parte dei gestori delle stazioni di servizio autostradaliL’agitazione inizierà alle 22 di lunedì 4 maggio e continuerà fino alle 22 di mercoledì 6 maggio. Si raccomanda attenzione agli automobilisti in viaggio. 


Le sigle sindacali Fegica Cisl, Faib Confesercenti e Ania Confcommercio hanno dichiarato che il motivo dell’agitazione è da ricercarsi soprattutto “nell’inattivismo del Governo”. Sarebbero state richieste a più riprese delle prese di posizione da parte dell’amministrazione nazionale, finalizzate al miglioramento generale del servizio autostradale e soprattutto alla diminuzione dei costi di pedaggio, senza dimenticare le royalty sulla vendita di carburanti e sulla ristorazione, oltre ai crescenti problemi di sicurezza.

Nonostante queste richieste, affermano i sindacati, nessun vero miglioramento sarebbe stato rilevato in nessun senso, con un disagio diretto non solo nei confronti di chi lavora lungo la rete autostradale, ma anche per gli utilizzatori. Come detto, comunque, l’agitazione riguarderà solamente i distributori della rete autostradale e per questo motivo sarà comunque possibile rifornirsi nelle stazioni di servizio poste all’esterno della rete.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Ritrovata la bambina di 11 anni scomparsa sulle colline

Torna su
VicenzaToday è in caricamento