menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

My Air, fallimento da 100 milioni, i sindacati chiedono la cassa integrazione

Oggi l'incontro tra il curatore fallimentare e i rappresentanti dei lavoratori: chiesta la cassa integrazione straordinaria, con scadenza del biennio il 9 agosto prossimo

Solo 500 mila euro di attivo a fronte di un buco di quasi 100 milioni di euro. I dati del passivo del fallimento Myair, per il quale l'ex amministratore Vincenzo Soddu si trova ai domiciliari per bancarotta fraudolenta, confermano le ipotesi più pessimistiche della polizia tributaria di Vicenza che ha condotto le indagini prefallimentari sul vettore. Questi dati sono emersi nel corso dell'incontro del curatore fallimentare Giovanni Sandrini con le organizzazioni sindacali Filt-Cgil e Fit-Cisl. I sindacati hanno chiesto la prosecuzione della cassa integrazione straordinaria (cigs), con scadenza del biennio al 9 agosto 2011. C'è una richiesta, com'è stato già scritto, di sequestri conservativi per 18,5 milioni di euro. Il 24 maggio il tribunale emetterà un primo giudizio sui sequestri. Il curatore ha preannunciato la costituzione di parte civile al processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ci sarà una super luna rosa ad aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento