30 dipendenti Pool Service in sciopero: "Non ricevono lo stipendio"

Stato di agitazione, martedì, nel cantiere della logistica denominato “Isola 2”, dove opera DHL

Foto Francesco Braco CGIL

Astensione dal lavoro stamane per 30 lavoratori del cantiere della logistica denominato “Isola 2” , tutti dipendenti della cooperativa Pool Service di Verona (Consorzio Primo). Si tratta di una succursale del più grande cantiere di Isola Vicentina dove si opera col marchio DHL.

“Stamane ero impegnato nelle assemblee congressuali e sono stato chiamato con urgenza dai lavoratori di Isola” , racconta Daniele Conte, segretario generale della FILT Cgil. “Nella succursale del grande cantiere di isola Vicentina a quanto pare tutti i dipendenti della nuova cooperativa Pool Service, non hanno ancora ricevuto il bonifico dello stipendio del mese scorso e hanno incrociato le braccia!”. E si sono seduti davanti all’ingresso del capannone.

Conte spiega che dopo i sit-in di ieri gran parte delle situazioni, facenti capo al Consorzio Primo che opera per conto di DHL, si sono sbloccate: “in molti casi i lavoratori dipendenti e soci delle realtà gestite a Isola, Trissino, Marostica e Noventa Vicentina, ieri in serata e stamane hanno ricevuto la distinta di avvenuto versamento dello stipendio, ma non nel caso della nuova succursale di Isola, quella che chiamiamo Isola 2”. Ora i sindacalisti della FILT Cgil sono al lavoro per verificare e risolvere la situazione in favore di lavoratrici e lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO|Inferno di fuoco all'alba: colonna di fumo visibile per chilometri

  • La classifica delle migliori scuole d'Italia: scopri le vicentine

  • Sai quanti punti hai? Patente a punti, controlla e verifica il saldo

  • Minore va in crisi al reparto psichiatrico: i sanitari non riescono a calmarlo e chiamano i carabinieri 

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Anziana travolta e uccisa, il "pirata" si è costituito

Torna su
VicenzaToday è in caricamento