rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cucina

Mondiali 2014, mangiamoci la Costa Rica: l'arroz con pollo Tico

Saporita, ricchissima di verdure, come prevede la tradizione, questa pietanza sorprende per la sua semplicità. Da provare, magari guardando la partita

Ingredienti:
Un pollo intero
600 g di riso basmati
Una cipolla tritata
Un peperone rosso tritato
3 carote tritate finemente
Un mazzetto di coriandolo tritato
4 dadi da brodo di carne
2 cuchiaini di polvere di achiote (anche noto come annatto)
2 cucchiai di olio d’oliva

Preparazione:
Pulite il pollo e tagliatelo in grossi pezzi. Se non siete in grado di farlo, chiedete al macellaio di farlo per voi, oppure comprate la carne di pollo già a pezzettoni. Prendete una grossa pentola, mettetevi dentro il pollo, coprite con abbondante acqua e aggiungete quasi tutta la cipolla, il peperone,  i dadi da brodo, metà del coriandolo e dell’achiote (potete trovarlo in erboristeria o sui siti specializzati online). Lasciate cuocere coperto per circa 45 minuti, assicurandovi che rimanga ben brodoso, quindi regolate il sapore con sale fino o dado da brodo.

In una seconda pentola, tostate il riso con la cipolla rimasta e le carote, quindi aggiungete il brodo del pollo (dovrebbero essere qusi tre tazze). Alzate il fuoco e lasciate cuocere scoperto; quando il brodo si sarà ristretto, mettete la fiamma al minimo e lasciate cuoce un’altra decina di minuti. Togliete dal fuoco quando il riso è morbido. Nel frattempo, fate a pezzetti più piccoli il pollo, a coltello o con le mani.

In una terza pentola (meglio se antiaderente), fate scaldare l’olio e il resto dell’achiote, quindi aggiungete i pezzetti di pollo e il riso, mescolando bene; quindi mettete nella pentola il resto del coriandolo e togliete dal fuoco. Potete servire il riso caldo subito o conservarlo in frigorifero per il giorno dopo: riscaldato diventa ancora più buono

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali 2014, mangiamoci la Costa Rica: l'arroz con pollo Tico

VicenzaToday è in caricamento