rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cucina

Gnocco fritto

La ricetta di questo piatto, originario del centro Italia, è molto semplice: non è altro che pasta della pizza fritta che accompagna taglieri di salumi e formaggi per uno spuntino diverso dal solito

Ingredienti 
500 gr di farina 00
60 gr di strutto o 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
12 gr di lievito di birra fresco
300 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
 
Preparazione

Fate sciogliere in un bicchiere con metà dell'acqua tiepida a disposizione il lievito di birra fresco sbriciolato (o granulare secco in busta) e lo zucchero mescolando e lasciando riposare 5 minuti. Fate sciogliere in un bicchiere con il resto dell'acqua tiepida a disposizione il sale e mescolate.
In una capiente ciotola ( o in una macchina impastatrice con gancio per impasti) lavorate la farina con il composto di lievito (lievito +acqua e zucchero) il sale (acqua+sale) e strutto (o l'olio) mescolando fino ad ottenere un impasto morbido, elastico e privo di grumi. 
Mettete la pasta della pizza in una ciotola capiente leggermente spennellata di olio sul fondo e sigillate il contenitore con pellicola alimentare. Lasciate lievitare la pasta della pizza per almeno 3 ore in luogo lontano da correnti d'aria.
Quando l'impasto della pizza avrà raggiunto il doppio del volume iniziale dividetelo in 2 parti e stendetelo con mattarello su piano di lavoro infarinato fino ad ottenere uno strato di circa 4-5 mm.
Tagliate la pasta a rombi o quadrati e friggeteli in abbondante olio caldo ( o strutto) fino a farli dorare da entrambi i lati. Servite il gnocco fritto con un bel tagliere di formaggi e salumi misti, accompagnando con vino rosso o birra fresca.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VicenzaToday è in caricamento