rotate-mobile
Cronaca Zugliano

Zugliano, a zig zag e linguaggio sconnesso: era ubriaco fradicio

Dopo averlo visto zigzagare in auto lungo via IV Novembre, una pattuglia della polizia locale Nord Est Vicentino riusciva a fermare L.Z. 31enne di Thiene, che denotava immediatamente un forte alito alcolico e linguaggio sconnesso. Accompagnato in comando, il conducente del veicolo risultava positivo con 2,60 g/l

Una pattuglia della polizia locale Nordest Vicentino impegnata nel contrasto del fenomeno delle "stragi del sabato sera", disposto dall'amministrazione comunale, all'1 e 15 di domenica notava una VW Golf che stava percorrendo via IV novembre a Zugliano, direzione centro, non mantenendosi in prossimità del margine destro della carreggiata.

Dopo qualche tentativo infruttuoso, la pattuglia riusciva a fermare l'auto in questione in via Roma di Zugliano. L'uomo alla guida, L.Z. 31enne di Thiene, denotava immediatamente un forte alito alcolico e linguaggio sconnesso. Accompagnato in comando, il conducente del veicolo risultava positivo con 2,60 g/l. Per tale motivo veniva denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza ai sensi dell'art. 186 comma 2 lett. c), la patente ritirata con la decurtazione di 10 punti, e l'auto sequestrata ai fini della confisca.


Proseguono anche i controlli alla velocità richiesti dai residenti in via del Costo di Zanè. Nel pomeriggio di sabato 11 giugno, infatti, sono state contestate due infrazioni all'art. 142 cds a due conducenti (rispettivamente velocità di 85 km/h e 87 km/h dove vige il limite dei 50/h).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zugliano, a zig zag e linguaggio sconnesso: era ubriaco fradicio

VicenzaToday è in caricamento