Cronaca

Zio fuori controllo spara sulla nipote e colpisce l'accompagnatore: arrestato 66enne

I fatti si riferiscono a sabato sera quando alla centrale operativa dei carabinieri di Bassano è arrivata una richiesta di intervento da una giovane

L'arma utilizzata da Cerantola e sequestrata dai carabinieri

Una giovane, nella serata di sabato ha chiamato il 112 dopo che lo zio le aveva sparato dei colpi di pistola colpendo però l'uomo che in quel momento si trovava con lei. L'episodio è avvenuto a Solagna.

Secondo la ricostruzione dei fatti fornita dalla giovane ai carabinieri, mentre stava raccogliendo funghi con un conoscente è stata raggiunta dallo zio 66enne, Antonio Cerantola, il quale l'aveva accusata di parlare male di lui in pubblico.

L’accompagnatore, aveva quindi preso le difese della donna e aveva intimato a Cerantola di andarsene. Quest’ultimo, però si è rifiutato ed ha estratto una pistola esplodendo dei colpi all’indirizzo della donna. ad averne la peggio è stato però l’accompagnatore che si ere frapposto fra i due parenti. 

Il malcapitato, portato al Pronto soccorso, ha riportato escoriazioni al braccio ed al dorso giudicate guaribili in 8 giorni.

I carabinieri hanno quindi effettutao una perquisizione nell'abitazione del 66enne dove è stata rinvenuta la pistola calibro 22 con matricola abrasa, un silenziatore e munizioni dello stesso calibro. Identificato anche il fratello di Cerantola, 61enne, che è stato denunciato a piede libero per concorso in detenzione illegale di arma da fuoco clandestina.

Antonio Cerantola, è stato arrestato per lesioni personali aggravate e detenzione illegale di arma da fuoco clandestina e condotto, su disposizione del pm di turno Gianni Pipeschi, in regime di detenzione domiciliare nella sua abitazione. La pistola e quanto rinvenuto durante la perquisizione domiciliare sono stati sequestrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zio fuori controllo spara sulla nipote e colpisce l'accompagnatore: arrestato 66enne

VicenzaToday è in caricamento