menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La parete imbrattata

La parete imbrattata

Con il cuore infranto imbratta una parete di 10 mt: writer colto sul fatto, denunciato

Nei guai un 42enne di Thiene sorpreso da un agente della Polizia locale mentre stava dando libero sfogo al suo mal d'amore nel sottopasso ferroviario "Battaglia di Nikolajewka"

Nella mattinata di martedì, poco dopo le 10, un agente del Nucleo tutela degrado urbano della Polizia locale nordest vicentino ha notato un uomo che, con una bomboletta spray di colore nero, era intento ad imbrattare una delle pareti del sottopasso ferroviario "Battaglia di Nikolajewka".

L'agente è riuscito anche a videofilmare l'imbrattatore che è stato poi bloccato. Sulla parete veniva rilevata la scritta: "Burattino-valentino and nigger bitch my reveng", lunga circa 10 metri. L'uomo, identificato in 42enne del thienese, si giustificava dicendo di avere agito per "beghe d'amore". 

Il 42enne è stato denunciato per il reato di imbrattamento di beni pubblici e rischia una pena fino a 6 mesi di reclusione. Dovrà inoltre rifondere il Comune delle spese per la ritinteggiatura del sottopasso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Veneto resta zona arancione

Attualità

Spv, «il decollo mancato» di una ruspa e il sarcasmo del web

social

Frittelle veneziane: scopri la storia e la ricetta originale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento