rotate-mobile
Cronaca Camisano Vicentino

Camisano, picchia selvaggiamente il padre: arrestato 33enne

Protagonista della tragedia familiare R. B. 33 anni di Camisano Vicentino, nullafacente e pregiudicato, denunciato dallo stesso genitore, G. B., pensionato di 71 anni

Tragedia familiare ieri, a Camisano Vicentino. Ha picchiato a sangue il padre e minacciato i carabinieri prima di essere bloccato dai militari e arrestato.

In manette è finito R. B., 33 anni di Camisano Vicentino, nullafacente e pregiudicato. A denunciarlo è stato lo stesso genitore, G. B. pensionato di 71 anni. L'anziano si è presentato alla caserma dei carabinieri con il viso tumefatto e sanguinante.

Ricoverato al pronto soccorso dell'ospedale di Vicenza l'anziano è stato ricoverato in stato di semincoscienza, per fratture a due costole, frattura del setto nasale e alla mandibola.

I carabinieri nel frattempo si sono recati nell'abitazione della famiglia, sia per proteggere la madre dalla furia del figlio sia per arrestare l'uomo che in un primo momento ha minacciato i carabinieri con una piccola zappa prima di chiudersi in una stanza.


Il giovane è uscito poco dopo  consegnando l'attrezzo spontaneamente. Prima di finire in carcere per lui si è resa necessaria una visita nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Vicenza da dove è stato dimesso dopo poche ore e trasferito in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camisano, picchia selvaggiamente il padre: arrestato 33enne

VicenzaToday è in caricamento