Sedotta a suon di bevute e poi "venduta" all'amico per 200 euro: in manette un 48enne

Vittima della violenza una 49enne residente in un comune del Basso vicentino. Denunciato per sfruttamento alla prostituzione anche un 33enne residente a Noventa Vicentina

Un 48enne di origine romena, G.B., è stato arrestato dai carabinieri di Noventa Vicentina con 'accusa di violenza sessuale. Denunciato anche "l'amico" 33enne, S.A., per sfruttamento alla prostituzione. Entrambi sono residenti nel comune di Noventa Vicentina.

I carabinieri sono risaliti ai due dopo che una 49enne residente in un comune del Basso vicentino, la notte del 17 luglio scorso, ha chiesto il loro intervento segnalando di essere stata vittima poco prima, di una violenza sessuale all’interno di un abitazione di Noventa Vicentina.

La donna, in stato di agitazione, ha indicato l’appartamento nel quale era stata compiuta la violenza e dal quale era riuscita ad allontanarsi approfittando di un attimo di distrazione dell’aggressore. I militari si sono quindi recati sul posto e hanno rintracciato l'uomo. Dalle indagini è emerso che la vittima aveva trascorso la serata in compagnia di due uomini in alcuni locali del centro noventano, nel corso della quale le venivano offerte più di una bevanda alcolica convincendola, al termine, a seguirli nell’abitazione dell’arrestato dove proseguivano nel bere e consumare marijuana.

Ecco che S.A., si era accordato con G.B., di avere una prestazione sessuale della donna per 200 euro. Quando la donna ha scoperto la cosa si è tirata indietro ma, nonostante le sue resistenze non ha potuto far altro che subire più volte e con violenza rapporti sessuali completi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

G.B. è stato posto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida con rito direttissimo mentre la vittima è stata ricoverata all’ospedale civile di Noventa Vicentina per gli accertamenti del caso. Oggi, venerdì 19 luglio, è stato convalidato l’arresto con obbligo di firma alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Coronavirus, boom di contagi: effetto focolaio di Casier

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Baraonda dei rapper in albergo: intervento della polizia, denunce ed “espulsione”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento