Cronaca

Sequestro e maltrattamenti alla ex: 28enne in manette per la quarta volta

Ha collezionato una lunga serie di arresti nel giro di un anno. Per Charles Ikenna Ofor lunedì si sono aperte di nuovo le porte del carcere a San Pio X

E quattro. È il numero degli arresti che il nigeriano Charles Ikenna Ofor, 28enne nigeriano domiciliato a Recoaro, ha collezionato nel corso di un anno. Questa volta, a quanto sembra, dovrà scontare i due anni, sette mesi e 11 giorni, più 1000 euro di multa che il giudice gli ha inflitto. L'ordine di esecuzione di carcerazioni per cumulo di pene è arrivato nei giorni scorsi. Lo straniero è stato condannato per ripetute violenze nei confronti della compagna. 

Una squadra delle volanti ha notato Ofor in via Dalmazia nel pomeriggio di lunedì. L'uomo ha cercato di allontanarsi ma è stato fermato dagli agenti che, dopo aver controllato sul terminale, si sono resi conto che su di lui gravava il provvedimento della procura. 

Gli episodi per il quale il nigeriano ha accumulato le condanne si riferiscono in particolare al primo agosto dello scorso anno, quando è stato arrestato per aver chiuso la ex 26enne fuori dal terrazzino della sua casa, e al dicembre del 2018. In quest'ultimo episodio l'uomo si è recato al supermercato dove lavora la donna offendendola e minacciandola. A questi episodio va aggiunto il terzo arresto, nel gennaio di quest'anno. Il 28enne, nonostante l'obbligo di firma dai carabinieri, si era reso irreperibile ed è stato rintracciato sempre nei pressi del luogo di lavoro della sua ex. 

In tuti e tre i casi sono scattate le manette ma lo stalker è stato rilasciato. Ora per lui si sono aperte di nuovo le porte del carcere a San Pio X. Per la quarta volta in 12 mesi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro e maltrattamenti alla ex: 28enne in manette per la quarta volta

VicenzaToday è in caricamento