Isolamento Covid al rientro dall'estero violato per delle "commisioni": multata

Nei guai una cittadina cubana che al suo rientro a casa si è trovata gli agenti di polizia. Sanzionato anche un vicentino uscito nel cuore della notte per comprare le sigarette

Una cittadina cubana, sottoposta all'obbligo dell'isolamento fiduciario poiché in arrivo dall'estero, nel pomeriggio di giovedì non è stata trovata a casa, all'atto della verifica effettuata dalle Volanti della Questura su richiesta della locale Prefettura.

La donna, raggiunta al cellulare, ha riferito di essersi allontanata per alcune commissioni ma gli agenti, al suo rientro, l'hanno attesa e le hanno contestato la sanzione amministrativa di 400 euro ricordandole gli obblighi che impone l'attuale normativa.

Sanzionato anche un vicentino sopreso girare in viale Verona nel cuore della notte tra venerdì e sabato. Agli operatori di Polizia l'uomo ha riferito di essere uscito per "acquistare le sigarette". Inutili le giustificazioni; per lui multa di 533 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il grande freddo: gennaio 1985 la nevicata del secolo

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Investe con l'auto anziana e badante sulle strisce: una muore, l'altra è grave

Torna su
VicenzaToday è in caricamento