Cronaca

Vicenza, video hard della ex su internet: assolto

L'uomo, G.G., 32 anni di Milano, era stato condannato in primo grado a tre anni e 4 mesi di carcere per violazione della provacy, diffamazione ed ingiurie. Lei, vicentina, voleva un milione di euro. Assolto in appello

Era stato condannato in primo grado a tre anni e 4 mesi di reclusione per aver diffuso sul web un video hard della ex, vicentina. E' stato assolto in appello, per aver dimostrato che quel video non era partito da suo telefono. L'unico invio era proprio verso la fidanzata, che ora potrebbe doverne rispondere. 

La vicenda, riportata da Il Giornale di Vicenza, parte nel 2007, quando una bella 22enne vicentina intreccia una relazione con G.G., di qualche anno più grande di lei, a Milano, dove sta frequentando l'università. La relazione finisce dopo un paio d'anni, con lui che cerca vanamente di riconquistarla. Poi compare il video intimo su un portale, in cui lei è ben riconoscibile, tanto che viene contattata da persone che l'hanno visto. 

La ragazza, che i genitori descrivono come in grave stato di prostrazione psicofisica, decide di denunciare l'ex fidanzato, che viene condannato per violazione delle privacy, ingiurie e diffamazione. La sentenza è stata ribaltata mercoledì in Appello, grazie alla perizia sul telefono, che dimostra che l'unica ad avere ricevuto copia di quel video è proprio l'accusatrice. Restaora da chiarire se sia stata proprio lei a postarlo in internet. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, video hard della ex su internet: assolto
VicenzaToday è in caricamento