rotate-mobile
Cronaca San Pio X / Viale della Pace

Vicenza, spunta il coltello nella lite al Kebab Bar: tragedia sfiorata

Poteva avere gravi conseguenze il diverbio tra due turchi e un marocchino. Quest'ultimo, ubriaco, aveva chiesto da bere a locale chiuso. Nella discussione è spuntata l'arma ma è intervenuta immediatamente la polizia

Poteva avere gravi conseguenze la lite scoppiata nelle notte tra martedì e mercoledì all'interno di  un Kebab Bar al civico 122 di Viale della Pace a Vicenza. Un marocchino 38enne, in evidente stato di alterazione, è entrato verso le 4:20 nel negozio ormai chiuso chiedendo una birra. All'interno si trovavano il propietario e un suo amico, entrambi 28enne di origine turca.

Al rifiuto di concedere al 38enne la bottiglia quest'ultimo si è avvicinato lo stesso al frigo per prelevare la birra ed è stato fermato dai due. Ne è nato un diverbio accesso che è continuato fuori dal locale dove l'amico del propietario, a un certo punto, ha estratto un coltello a serramanico minacciando il marocchino. 

La scena è stata vista da una pattuglia delle volanti della polizia che ha bloccato i litiganti e denunciato il 28enne per porto abusivo di arma impropria. Il coltello è stato sequestrato mentre sulla posizione del marocchino sono stati avviati degli accertamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, spunta il coltello nella lite al Kebab Bar: tragedia sfiorata

VicenzaToday è in caricamento