Vicenza, Variati pizzicato nel park disabili: "Ho sbagliato e mi automulto"

Un lettore ci ha inviato la foto dell'auto del sindaco parcheggiata nel posto riservato ai disabili di fronte a un negozio. Variati ha ammesso l'errore, "involontario", e devolverà l'equivalente della multa ad un'associazione disabili

La foto del nostro lettore

"Purtroppo è vero: quella è la mia auto, guardando la foto l'ho riconosciuta. Mi sono accorto solo quando mi è stata fatta vedere la foto che era un posto per disabili. Ieri sera mi sono recato in un negozio e non mi sono reso conto di aver lasciato l'auto su un posto per disabili; probabilmente a causa dell'oscurità, non ho visto il contrassegno".

Questa la pronta risposta di Achille Variati quando l'abbiamo raggiunto con la foto che ci ha inviato un nostro lettore, dove la sua auto è immortalata sulle righe gialle di un posto auto davanti a un negozio: "Ma non cerco scuse: anche se involontariamente, ho fatto un errore e sono profondamente dispiaciuto perché non bisogna assolutamente occupare un posto per disabili se non se ne ha diritto. Mi scuso quindi per l'accaduto e intendo devolvere l'equivalente della multa per sosta non autorizzata su un posto per disabili ad un'associazione che lavora per i disabili".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Coronavirus, boom di contagi: effetto focolaio di Casier

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Baraonda dei rapper in albergo: intervento della polizia, denunce ed “espulsione”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento