rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Vicenza, rapporto Unesco: i tecnici bocciano Borgo Berga e Dal Din

Gli uffici del Comune hanno ricevuto nei giorni scorsi il resoconto degli esperti. Positiva la valutazione sullo stato dei monumenti storici. Per il vicesindaco "Vicenza non verrà inserita nella lista dei beni in pericolo"

Bocciati Borgo Berga e la base Del Din, pieno via libera all'alta velocità in affiancamento alla linea storica e bene i monumenti storici della città.

È questo il verdetto del rapporto elaborato dagli esperti dell'Unesco che tra il 28 e il 31 marzo erano stati in missione a Vicenza per valutare, su invito del Comune, l'integrità del sito “La città di Vicenza e le Ville del Palladio nel Veneto” in relazione ad alcune possibili criticità. 

Arrivato negli uffici comunali nel giorni scorsi, il resoconto ha comunque presentato degli aspetti positivi per il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d'Elci. “I tecnici dell'Unesco hanno riportato l'impressione che le autorità coinvolte, statali e locali, abbiano imparato dai precedenti errori e siano oggi più coscienti che in passato rispetto al patrimonio universale da tutelare", ha rivelato il vicesindaco, aggiungendo:

"Da parte nostra, nelle prossime settimane approfondiremo la fattibilità delle misure correttive indicate nel rapporto e decideremo come attrezzarci per introdurre nei processi decisionali procedure di verifica dell'impatto sul patrimonio universale. Quel che è certo è che non ci dovrà mai più essere un altro Borgo Berga”.

Il documento sarà la base su cui il Comitato Unesco, che si riunirà nella sessione estiva, lavorerà per esprimersi in via definitiva sulla posizione di Vicenza e per formalizzare una serie di raccomandazioni a tutela futura del sito.

IL RAPPORTO NEL DETTAGLIO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, rapporto Unesco: i tecnici bocciano Borgo Berga e Dal Din

VicenzaToday è in caricamento