rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Vicenza, truffatrici si fingono dell'Inps: incastrate da vecchietta e da ex poliziotto

Non hanno avuto molta fortuna le due donne che negli scorsi giorni avrebbero tentato di truffare alcuni anziani. Dopo alcuni tentativi andati a vuoto, hanno tentato di imbrogliare due ex poliziotti

Non sarebbe andata a buon fine la truffa ideata da due giovani che si spacciavano per impiegate dell'Inps. Dopo diversi tentativi le due hanno bussato alla porta di un poliziotto in pensione che le ha incastrate. 

La prima segnalazione dello strano comportamento delle due ragazze è avvenuta in zona Borgo Berga, giovedì mattina. Un'anziana è stata fermata dalle due durante una passeggiate. Le donne hanno raccontato alla pensionata di essere state incaricate dall'istituto di previdenza di restiutirle 170 euro. Insospettita dai modi delle giovani e dall'inusuale punto d'incontro, la signora non ha però voluto sentire ragioni. In dialetto e con tono sostenuto avrebbe urlato alle due truffatrici di allontanarsi, mettendole in fuga.

Poche ore dopo le due sono tronate alla carica,  questa volta suonando di porta in porta in un condominio di vicolo dell'Ospedale, a San Bortolo. Non era, però, la loro giornata fortunata.  La prima porta ad aprirsi davanti a loro è stata quella di un 56enne ex poliziotto che ha immediatamente sospettato che qualcosa non andasse. Intuendo il rischio di essere scoperte, però, le due finte incaricate dell'Inps, si sono scusate con l'ex agente dichiarando di aver sbagliato appartamento. L'uomo ha finto di credere loro, rimanendo con la porta socchiusa in ascolto mentre le due raccontavano la solita menzogna ad un vicino di casa. Questa volta la possibile vittima era un 90enne, ironia del caso anch'esso un ex agente. Sono bastate poche parole per far scattare il vicino che a quel punto non aveva più dubbi sulle intenzioni delle due giovani. Una delle due si è data immediatamente alla fuga, raggiungendo a bordo di una Fiat Punto un complice che aspettava in strada. L'altra ragazza è stata bloccata. Risulta essere residente a Mondovì, comune del torinese, e non ha precedenti penali. la sua posizione è al vaglio della polizia. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, truffatrici si fingono dell'Inps: incastrate da vecchietta e da ex poliziotto

VicenzaToday è in caricamento