Vicenza, truffa del finto vigile: nonno derubato dalla pensione

L'ennesimo raggiro ai danni di anziani soli ed indifesi è andato in scena lunedì in via Albinoni

Via Albinoni

Con un bieco stratagemma si sono introdotti nell'appartamento di un 87enne e, grazie alla divisa della polizia locale, ne hanno conquistato la fiducia per derubarlo di 850 euro. L'increscioso episodio è avvenuto lunedì in via Albinoni. 

Secondo quanto si apprende, un sedicende agente si è fatto aprire dall'anziano, dicendo che era avvenuto un furto nell'appartamento sottostante e che fosse necessario fare dei controlli. L'uomo si è così recato a controllare dove nascondeva il contante, sotto gli occhi del ladro truffatore, e ha detto che era tutto a posto. 

Nel frettempo è sopraggiunto un ulteriore finto agente che, con la scusa di fare un sopralluogo, mentre l'anziano era intrattenuto dal primo arrivato, ha sottratto i contanti. I due, italiani, si sono dileguati e alla vittima, una volta resosi conto del raggiro, non è rimasto che chiamare il 113. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • L'Emisfero apre i battenti alle Cattane, Cestaro: «Il nostro primo pensiero è stato ai dipendenti»

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

Torna su
VicenzaToday è in caricamento