rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Vicenza, tre posti dove mangiare tutta la notte

Dal kebab al paninaro i luoghi dove fermarsi per uno spuntino dopo una lunga nottata con gli amici sono tanti. In alcuni luoghi, però, originalità, bontà e simpatia vincono sempre. Ecco i tre re delle notti vicentine

Kebab, panini onti, cibo cinese, pizze, e per i più ritardatari anche brioches; per uno spuntino notturno a Vicenza c'è l'imbarazzo della scelta. Ma solo tre locali sono i re della notte. Ecco perchè. 

"L'abusivo"

Paninari in città ce ne sono molti, specie nel weekend, ma tradizione, velocità e gusto premiano il furgone gastronomico di via Quadri. Conosciuto dai molti come l'Abusivo, anche se abusivo non è, con 31 recensioni positive su tripadvaisor.it e oltre 60 su foursquare.com, è il principe dell'afterparty vicentino. Aperto dal giovedì alla domenica dalle 23 alle 4 di mattina, il paninaro di via Quadri è parte della storia della città. Il panino top gamma, il Maxi, costa 5 euro: doppia carne a scelta (consigliato il binomio salsiccia e porchetta) salse, tabasco, funghi, formaggio, melanzane, cipolle e immancabili peperoni. La digestione è,ovviamente, difficile, ma ne vale la pena. 

Panarea

aperto dalle prime ore del giorno il bar pasticceria Panarea e un punto di riferimento per il popolo della notte vicentino. Situato in via Battaglione Val Legora, sforna arancini caldi dalle 4 di mattina al costo di 3 euro l'uno.  Nelle nottate di punta occorre aspettare un po' per assaggiare le diverse specialità sicule, ma un arancino caldo, appena fatto e poco unto alle prime ore del mattino merita la fatica.

Il "Serbo" 

Nell'elenco telefonico  è segnalato come "Lisko ristorante tipico", ma per gli appassionati del genere è semplicemente "il Serbo", soprannome che proviene dal tipo di cucina che il locale propone. Situato in viale della Pace e  aperto tutti i giorni fino alle 4 di mattina, oltre al tradizionale hamburger (250 grammi di carne intinta nel grasso) si possono gustare anche ottimi panini con i cevapcici e la salva ajvar per una spesa di appena 4 euro. Panino per stomaci forti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, tre posti dove mangiare tutta la notte

VicenzaToday è in caricamento