Vicenza, "Ti taglio la testa!" Minaccia l'agente poi si ferisce

Sono scene di ordinaria follia quelle avvenute all'interno della questura di Vicenza lunedì. Dopo essere uscito dal carcere un tunisino è stato trovato ubriaco e con addosso della droga. Davanti agli agenti ha iniziato a tagliarsi con una lama per poi passare alle minacce

Era uscito da pochi giorni dal carcere il tunisino che ha scatenato un putiferio all'interno degli uffici della questura lunedì pomeriggio.  R.L, 30enne, con diversi precedenti, ha minacciato un ispettore delle volanti  per poi si è autoinflitto delle ferite con coltello multiuso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Probabilmente voleva festaggiare il ritorno in libertà, per questo al momento del fermo avvenuto in viale Roma, era ubriaco fradicio. Gli agenti lo hanno trovato in possesso di 1,4 grammi di hashish e 0,40 grammi di cocaina. Abbastanza stupefacenti per far partire la denuncia e portarlo all'interno degli uffici di viale Mazzini. Durante le pratiche del caso, l'uomo è andato in escandescenza e ha estratto un coltello multiuso con una lama di 15cm. con cui ha iniziato a tagliarsi. Per questo è stato necessario l'intervento dei sanitari del Suem. Prima di essere portato in ospedale, però, il 30enne ha anche minacciato l'ispettore: “Tu mi vuoi morto perché io sono musulmano! Sei razzista! devi stare attento alla tua famiglia! ti taglio la testa!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi: effetto focolaio di Casier

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Poliziotto blocca un ragazzo, scoppia il caos in piazza Castello

  • Baraonda dei rapper in albergo: intervento della polizia, denunce ed “espulsione”

  • Coronavirus, tre nuovi casi a Vicenza: aumentano gli isolati su tutta la regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento