rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, aggressione razzista allo stadio: la reazione di Variati

Il sindaco di Vicenza interviene sul presunto pestaggio di un tifoso di colore da parte di altri tifosi biancorossi durante la festa al Menti

Non c'é ancora nessuna versione ufficiale sulla presunta aggressione di un tifoso del Vicenza da parte di altri tifosi solo per il fatto del colore della sua pelle, denunciato con un post su Facebook da una pagina pubblica intitolata a Pieraldo Delle Carbonare, storico ex presidente del Vicenza Calcio. Sui social si sono rincorse notizie, smentite e dubbi sulla veridicità del fatto e dello stesso profilo Facebook di Delle Carbonare. Ma sul fatto comunque intervenuto anche il sindaco di Vicenza Achille Variati:

 “Se fosse confermato, sarebbe molto grave: un'aggressione da parte di un gruppo di persone ad un tifoso del Vicenza Calcio sabato scorso allo stadio Menti. La vittima della violenza, secondo la ricostruzione giornalistica, sarebbe stata attaccata a causa del colore della sua pelle".

Variati, aggiunge: "A quanto pare, il ragazzo che è stato attaccato non avrebbe ancora sporto denuncia: lo invito a farlo quanto prima per permettere alle forze dell'ordine di indagare. Su questa vicenda deve essere fatta assoluta chiarezza perché sarebbe inaccettabile qualsiasi forma di violenza aggravata dalla motivazione razziale. Mi auguro che venga accertato quanto accaduto con la massima celerità e, se fosse confermato quanto raccontato dai giornali, mi aspetto una forte e decisa presa di posizione anche da parte dei tifosi biancorossi contro la violenza e il razzismo”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, aggressione razzista allo stadio: la reazione di Variati

VicenzaToday è in caricamento