rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Vicenza, sputa ai passanti e prende a calci un cane: arrestato 28enne

Il nigeriano non è nuovo in città a episodi di violenza per motivi inesistenti. Martedì il processo per direttissima

Sputi in faccia alle persone e calci a un cagnolino al guinzaglio. Protagonista dell'episodio, avvenuto lunedì mattina in via Fermi, al parco vicino alla piazzetta Nobel, M.Y., un nigeriano 28enne già protagonista di episodi simili.

L'uomo dopo aver assalito senza motivo prima una persona e il suo animaletto e poi un'altra coppia con offese e sputi, si è diretto verso l'adiacente Eurospin, visto da un agente della polizia fuori servizio che ha subito chiamato le volanti.

Una volta entrati al supermercato i poliziotti hanno identificato il nigeriano che si è scagliato loro addosso in posizione da "ariete", cercando di farsi largo con testate e gomitate. La pattuglia è infine riuscita a immobilizzarlo e a trarlo in arresto con l'accusa di percosse e resistenza a pubblico ufficiale.

Il nigeriano ha una lunga sfilza di precedenti. Il 23 gennaio era finito in manette per aver dato in escandescenze, alla pizzeria "Capriccio" di viale Mercato Nuovo, col pretesto che voleva la pizza gratis e, pochi giorni dopo, già a piede libero, si era improvvisato vigilie dirigendo il traffico in mezzo alla strada.

Inoltre, agli inizi di gennaio, era stata denunciato per atti osceni nei confronti di minori ad Opera, in provincia di Milano. Il ventottenne non può essere rimpatriato perché in possesso di permesso di soggiorno ancora valido, anche se ha il divieto di dimora nella regione Veneto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, sputa ai passanti e prende a calci un cane: arrestato 28enne

VicenzaToday è in caricamento