rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

“Vicenza sensa basi saria più sana, una giungla di panoce, pomodori e marjuana”

Iniziativa da parte degli attivisti No dal Molin, giovedì, al sito Usa della Fontega. Piantati 200mila semi di marijuana

Blitz del No dal Molin giovedì mattina al sito Usa Fontega, nei pressi di Vicenza.

"Cinquanta coltivatori diretti vicentini hanno seminato 200 mila semi di marijuana in un luogo piuttosto fertile, eppure sottratto ai vicentini: la base militare statunitense Fontega, sui colli berici - raccontano in un comunicato - Per accedere, i coltivatori sono stati costretti a smantellare parti della recinzione dell’installazione militare, che è stata recisa per alcune decine di metri. Una volta superato l’ostacolo, i coltivatori si sono sparsi in migliaia di metri quadri di quel territorio incolto e hanno seminato, in circa venti minuti, 200 mila semi pronti a germogliare"

"Vicenza sensa basi saria più sana, una giungla di panoce, pomodori e marjuana” è lo slogan vergato sullo striscioni dai coltivatori che, con questa iniziativa, hanno voluto sottolineare che il territorio vicentino deve essere liberato dalle basi di guerra e dedicato all’agricoltura, all’orticoltura e al benessere e alla socialità dei vicentini. La canapa è una pianta forte capace di germogliare e crescere in autonomia: a ottobre i coltivatori diretti inviteranno tutti i vicentini all’ interno della Fontega per una grande festa del raccolto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Vicenza sensa basi saria più sana, una giungla di panoce, pomodori e marjuana”

VicenzaToday è in caricamento