menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcuni anziani ricoverati in una struttura dell'Ipab

Alcuni anziani ricoverati in una struttura dell'Ipab

Vicenza, scandalo Ipab, anziano non curato per una settimana

La relazione della commissione regionale ha evidenziato una situazione estremamente pesante al San Camillo. L'Ipab ha quindici giorni per risolvere i problemi, poi interverrà Venezia

Il rapporto della commissione dell'Ulss sulle condizioni dei pazienti e sull'organizzazione dell San Camillo non lascia spazio a dubbi, la situazione è grave e occorre intervenire in fretta. I controlli sono scattati dopo lo scandalo che ha travolto la struttura dell'Ipab di via Formenton. Un video mostrava i vermi nati dalla ferita ad un piede di un 84enne. L'anziano è stata lasciato su un letto sudicio e senza cure per una settimana. Una negligenza grave per cui andranno individuate le responsabilità  anche individuali, ma che non sarebbe l'unica mancanza della struttura.  All'interno del San Camillo, secondo la commissione dell'Ulss, regna un degrado generale. L'arredo e vetusto e mancano igiene e pulizia. 

Le quattro pagine fitte di osservazioni redatte dalla direttrice del distretto sanitario Paola Costa ed inviate alle autorità hanno scatenato la reazione della Regione. Palazzo Balbi ha messo in mora l'Ipab, il nuovo Cda, presieduto da Lucio Turra, ha quindici giorni per risolvere le inadempienze all'interno della struttura che fino a lunedì era gestita dalla cooperativa padovana Bramasole. La Regione ha inoltre chiesto all'Ulss maggiori controlli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amici 2021, ecco i nomi dei finalisti: le anticipazioni

Ristrutturare

Tutte le informazioni sul Superbonus 110% infissi e finestre

Ristrutturare

Ristrutturare risparmiando il 90%: come ottenere il bonus facciata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento