menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il quartiere di Sant'Andrea visto dall'alto

Il quartiere di Sant'Andrea visto dall'alto

Vicenza, Sant'Andrea sotto assedio dei ladri: nove furti in 3 mesi

Mercoledì sera ancora un colpo messo a segno nel quartiere di Sant'Andrea, è il nono in pochi mesi. Colpito un condominio di via Fusinieri, svaligiati appartamenti anche in via Da Pedemuro, Caparozzo e via Mastini

Ancora una volta il quartiere di Sant'Andrea finisce nel mirino dei ladri. Mercoledì ad essere colpito è stato un appartamento i via Fusinierei. E' il nono colpo in tre mesi. Oltre alle case, nella zona, svuotati anche alcuni garage. 

I malviventi colpiscono anche in pieno giorno, secondo la ricostruzione della polizia, la padrona di casa era uscita attorno alle 12.30 per un pranzo al ristorante. I ladri hanno approfittato della sua assenza, per entrare e rovistare nei cassetti, prendendo alcuni gioielli d'oro e d'argento. Come verificato dalla signora al rientro, avvenuto circa mezz'ora dopo, la porta non era forzata. Secondo quanto emerso dalle indagini, per entrare sarebbe stata utilizzata una copia delle chiavi di casa, ritrovata abbandonata all'ingresso del condominio. Il valore della refurtiva dovrebbe aggirarsi attorno ai 10 mila euro.

Non è il primo colpo avvenuto senza segni di scasso. Due settimane fa un residente della vicina via Santa Bertilla, non aveva più trovato le biciclette all'interno del garage. L'uomo stava spostando alcuni scatoloni dalla soffitta al garage, lasciato incustodito per alcuni minuti, il tempo di salire le scale fino al terzo piano del suo condominio. Al ritorno al piano inferiore non vi era più tracce di un arrampichino e un'altra bici da donna. 

Nei mesi scorsi erano stati visitati dai soliti ignoti anche altri tre appartamenti i via Fusinieri, due in via Caparozzo, uno in via Da Pedemuro e uno in via Mastini. Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, nella maggior parte dei cai a colpire erano stati i cosiddetti ladri "acrobati", malviventi capaci di arrampicarsi sulle grondaie per depredare gli appartamenti al primo piano dei condomini. 

La stessa tecnica usata mercoledì in via Bellini. I banditi hanno atteso che l'abitazione di una 62enne fosse vuota: la signora si è assentata dalle 15 alle 18. Al suo ritorno ha trovato la porta blindata bloccata dall'interno. Non essendo il primo furto che subiva, la donna ha immediatamente avvertito la polizia. I ladri erano entrati da un  finestra, bloccando l'entrata con una spranga per non essere disturbati. Le camere dell'appartamento erano state messe a soqquadro e all'appello mancavano un collana di perle e numerosi gioielli. Il danno è ancora da quantificare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

social

Madame, la giovane di Creazzo stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento