Rissa al bar: 42enne ferito da una bottiglia

Nella notte tra domenica e lunedì una volante della polizia è intervenuta dopo la segnalazione che riferiva di un persona a terra sanguinante. L'uomo ha riferito di essere stato colpito dal proprietario del locale e da suo figlio

Lo hanno trovato all'alba steso per terra fuori dal bar Cristallo via Cairoli che sanguinava copiosamente e con un taglio in testa. Arrivata sul posto, alle 24 della notte scorsa, gli agenti delle volanti hanno chiamato il Suem per portarlo in ospedale. Il ferito, un bosniaco 42enne residente in città, ha riferito ai poliziotti di avere avuto un'accesa discussione con 4 cinesi, due uomini e due donne. 

A un certo punto è intervenuto il proprietario del locale che, secondo il racconto del 42enne, lo ha portato fuori dal bar assieme al figlio. A quel punto uno dei due cinesi gli ha fatto lo sgambetto e l'altro l'ha colpito in testa con una bottiglia. All'arrivo della polizia il bar era però già chiuso e non è stato possibile per le forze dell'ordine verificare la versione del bosniaco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gambero rosso 2021: tre forchette a La Peca, due ad Acqua Crua e altri sei vicentini

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Investito in bici dal rimorchio di un camion: gravissimo 14enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento