menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
San Camillo

San Camillo

Vicenza, "regalo di Natale" per le lavoratrici del San Camillo: in arrivo gli arretrati

Alle lavoratrici del San Camillo presto saranno pagati gli arretrati Sala: “Soddisfazione per la soluzione di un problema che stava creando grandi disag

Svolta positiva per le lavoratrici del San Camillo che, finalmente riceveranno i compensi mancati. Erano state loro, oltre ai pazienti, le prime vittime dello scandalo che ha travolto la struttura dell'Ipab lo scorso settembre. Il "regalo" di Natale, con qualche giorno di ritardo, è stato comunicato in maniera ufficiale dlla prefettura a palazzo Trissino. 

“Siamo soddisfatti perché la Prefettura ci ha comunicato oggi che a breve dovrebbe essere risolto il problema degli stipendi arretrati delle lavoratrici della cooperativa Bramasole che hanno operato al San Camillo di Ipab – commenta l’assessore alla comunità e alle famiglie, Isabella Sala -. Fin da subito il Comune, pur non essendo coinvolto direttamente nella vicenda, ha partecipato con convinzione al tavolo istituzionale in Prefettura al fine di trovare una soluzione per il pagamento di quanto dovuto alle lavoratrici. Siamo quindi fiduciosi nella prossima risoluzione di una vicenda che sta creando grandi disagi alla lavoratrici e confermiamo la disponibilità a collaborare con continuità nei tavoli istituzionali per dare prospettive e futuro a Ipab, realtà fondamentale che opera nella nostra comunità per offrire assistenza agli anziani”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Comincia l'invasione delle formiche: i rimedi naturali

Attualità

Coronavirus, saliscendi di ricoveri e positivi: il report

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento