rotate-mobile
Cronaca piazza castello

Vicenza, rapina il cellulare a un ragazzino: minore denunciato

L'episodio è avvenuto alle 12.15 di lunedì in piazza Castello, quando un 17enne di origini africane ha rapinato un ragazzo romeno poco più grande. "Il telefono è di mio fratello" ma non era vero

Rapina un coetaneo del cellulare, giustificandosi con la polizia che era quello precedentemente rubato al fratellino, ma l'accusa si è rivelata infondata. 

Il movimentato episodio è avvenuto lunedì alle 12.15 in un bar di piazza Castello, a Vicenza. Un 17enne di origine romena era in compagnia della fidanzata quando è stato affrontato da un ragazzo di colore che gli ha sottratto il cellulare. Il rapinatore in erba si è poi diretto verso i Giardini Salvi, non prima di aver gettato la sim contenuta all'interno del telefonino. 


La vittima si è rivolta alla polizia e, con gli agenti, ha raggiunto il ladro, che era in compagnia di alcuni amici, tra cui il fratello 15enne. I due hanno sostenuto di essere stati derubati a loro volta dello stesso cellulare ma è bastato sfogliare le foto in memoria per smentirli. C'erano foto del romeno che erano antecedenti alla data del presunto primo furto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, rapina il cellulare a un ragazzino: minore denunciato

VicenzaToday è in caricamento