rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca

Vicenza, raffica di furti nel weekend: colpi in negozi e abitazioni

Weekend intenso per i ladri, in due giorni 4 colpi in negozi e abitazioni. Porte blindate e allarmi non fermano i malviventi che agiscono anche in pieno giorno

E' stato un fine settimana di lavoro intenso per i ladri: sono 4 i colpi realizzati in negozi e abitazioni denunciati alla questura di Vicenza in soli due giorni.

Il primo tentativo in ordine cronologico è avvenuto venerdì pomeriggio in un condominio di via Pizzoccaro a Sant'Andrea. I ladri avevano preso di mira l'appartamento di un 29enne, situato al secondo piano dell'edificio. Il padrone di casa era in viaggio in Portogallo, mentre la sua ragazza, che vive con lui, era uscita per alcune commissioni. Questione di pochi minuti e i malviventi hanno forzato la porta blindata all'ingresso. Fortunatamente, però, alcuni rumori sulla rampa delle scale li hanno fatto desistere dal colpo. Il danno ammonta, comunque, a 400 euro. 

E' andata decisamente peggio al proprietario della "Gelatografia" in strada Pasubio. La gelateria è stata svaligiata nella notte tra sabato e domenica. A dare l'allarme è stato lo stesso titolare che il giorno seguente ha potuto solo constatare l'ammanco di cassa. Si è, infatti, rivelato inutile il sistema di allarme volumetrico installato nel negozio. Dopo aver forzato una finestra sul retro, il ladro, ripreso dalle telecamere, è riuscito a raggiungere la cassa camminando a gattoni. Ancora da quantificare i danni al negozio, i video di sorveglianza sono al vaglio delle forze dell'ordine. 

E', invece, di 500 euro il bottino fruttato alla coppia di giovani ladri che ha preso di mira il negozio Alberto Greco Retail, in contrà Pescherie Vecchie a Vicenza. Il furto è avvenuto domenica alle 16.20. I due giovani hanno approfittato della distrazione del proprietario, che si trovava al secondo piano del negozio, per rubare l'incasso di giornata dalla cassa. 

Sempre domenica, infine, brutta avventura per una signora di 82 anni malata di Alzheimer e la sua badante, al ritorno da una passeggiata hanno trovato la porta di casa chiusa dopo che i ladri l'avevano svaligiata. Tornate dal loro giro attorno alle 14, le due donne si sono trovate chiuse fuori, non riuscendo ad infilare le chiavi all'interno della serratura. La badante ha, dunque, chiesto aiuto al figlio che è entrato in casa rompendo una finestra. Con suo stupore l'appartamento era stato frugato da cima a fondo. Per quantificare l'entità del furto occorrerà attendere l'arrivo della figlia dell'anziana che vive fuori città. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, raffica di furti nel weekend: colpi in negozi e abitazioni

VicenzaToday è in caricamento