rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Vicenza, protegge la fidanzata: picchiato e rapinato

La coppia di giovani è stata bloccata dai loro aggressori in via Cappuccini. Arrestati poco dopo, in manette sono finiti due giovani italo-pakistani di 20 e 23 anni

Brutta avventura per una coppia di vicentini aggrediti e rapinati venerdì sera in via Cappuccini a Vicenza. Arrestati i due balordi che li hanno attaccati, si tratta di due giovani italo-pakistani di 20 e 23 anni 

Come riportato sulle pagine de Il Giornale di Vicenza, i due fidanzatini si stavano recando in un locale della zona per una serata con gli amici, quando è scattata la violenza. Lui, 23 anni residente a Montegalda, era in skateboard, mentre la sa ragazza era in bicicletta. All'incrocio tra via Monte Cimone e via Monte Cengio, hanno incrociato i due italo-pakistani, un di loro stava orinando sul muro di un'abitazione, mentre l'altro lo attendeva in macchina. Vista la ragazza in bici, i due hanno iniziato ad urlare alcuni apprezzamenti poco eleganti. Lei ha tirato dritto, mentre il fidanzato ha rallentato l'andatura, rispondendo agli insulti con un gestaccio. Una reazione che gli è costata cara. 

I due italo-pakistani sono partiti con l'auto all'inseguimento della coppia. In via Cappuccini, sono scesi al volo dal mezzo che era ancora in movimento ed è finito contro un muro. Uno dei due ha iniziato a prendere a pugni il ragazzo in skate, mentre l'altro teneva ferma la giovane. Dopo qualche gancio ben assestato, il picchiatore ha utilizzato la tavola della sua vittima come un arma. Finito il pestaggio i due aguzzini hanno anche svuotato il portafogli del 23enne. 

La scena ha attirato l'attenzione di un residente della zona che ha immediatamente avvertito il 113. Sul posto si è precipitata una pattuglia. Entrambi i rapinatori sono stati fermati poco dopo, erano ancora in possesso dello skateboard della loro vittima. Si tratta di A.S.M., 20 anni, nato ad Arzignano e residente a Longare, e di A.C.. 23 anni residente nel vicentino. Il più vecchio dei due è in carcere, il secondo ai domiciliari. Entrambi verranno interrogati lunedì dal giudice. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, protegge la fidanzata: picchiato e rapinato

VicenzaToday è in caricamento