menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicenza, pistola in faccia: orafo accerchiato e rapinato da una banda

Dopo essere stato in un magazzino all'ingrosso di oro è salito in auto ed è stato aggredito da quattro persone che, a volto scoperto, gli hanno sottratto i preziosi che teneva nel bagagliaio. I malviventi sono poi fuggiti con il bottino a bordo di un'auto scura

Un 44enne di Arezzo, rappresentante di metalli preziosi, è stato rapinato da una banda di malviventi. Come riporta Il Giornale di Vicenza, l'uomo, martedì, intorno alle 16, sarebbe stato accerchiato da quattro persone mentre era al volante della sua Renault Clio.

L'agente di commercio, sarebbe stato fermato all'altezza di via Dian, a Vicenza, dopo essere stato in un magazzino all'ingrosso di oro. La banda avrebbe agito a volto scoperto e, senza proferire parola, uno dei malviventi gli avrebbe puntato una pistola e impedito di uscire dall'auto mentre gli altri gli avrebbero aperto il bagagliaio impadronendosi del campionario di gioielli.

La banda sarebbe poi fuggita a bordo di un'auto scura. Il bottino è in fase di quantidicazione. Sul caso indaga la squadra mobile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arriva il nuovo gioco di Chiara Ferragni, made in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento