rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Piazza Giacomo Matteotti

Vicenza, parcheggiatori molesti, vertice in prefettura

Al centro di un incontro che ha coinvolto prefetto, questore, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale sono finiti i 4 "parcheggiatori molesti" di piazza Matteotti. Espulsioni difficili

Vertice in prefettura per risolvere il problema dei quattro senza fissa dimora che stazionano da due anni nel parcheggio di piazza Matteotti. I quattro, tutti marocchini, per tutto il giorno stazionano tra il parco e il vicino parcheggio a sbarra di Aim disturbando gli automobilisti, talvolta chiedendo la classica monetina altre volte minacciandoli in preda all'alcol. L'episodio più grave è avvenuto la scorsa settimana quando uno dei quattro ha minacciato con un coltello il proprietario di uno dei bar della zona. 

Il problema è stato denunciato più volte anche dai commercianti della zona che, al Giornale di Vicenza, hanno dichiarato: «Sono qui da due anni e sono sempre gli stessi. È chiaro che si sentono padroni di fare quello che vogliono. C´è chi entra nel parcheggio già con un euro in mano per tenerli lontani, ma c´è anche chi per non avere rogne preferisce andare andare da un´altra parte».

Palazzo Trissino si è rivolto alla prefettura che ha convocato il vertice tra questore, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale, le soluzioni al problema, però, non sono semplici. La prefettura sta verificando le posizioni dei quattro, per l'espulsione ci vorrà tempo, mentre la presenza costante di una pattuglia della polizia locale non è possibile. Ha dichiarato l'assessore Rotondi:«La polizia locale è a conoscenza del problema e i pattugliamenti sono frequenti. Tutti e quattro sono stati controllati in mille modi e multati per accattonaggio. Ma ci sono anche altre zone della città da controllare, per questo un presidio fisso è da escludere»

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, parcheggiatori molesti, vertice in prefettura

VicenzaToday è in caricamento