rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, nuova università: lavori fermi per l'amianto

I costi per i lavori della nuova area universitaria lievitano dopo il ritrovamento dell'eternit, lo smaltimento comporterà anche un allungamento dei tempi di consegna

Il nuovo polo universitario di Vicenza dovrà attendere più del previsto a causa del ritrovamento in una delle aree interessate dai lavori di amianto. 

Come riportato sulle pagine de Il Giornale di Vicenza, i tempi dei lavori si allungano e anche i costi, causa smaltimento, sono destinati a lievitare. Per risolvere il problema eternit e bonificare l'area serviranno 122 mila euro.  Una cifra imponente che va sommata alla spesa prevista dalla Provincia di  12 milioni e 300 mila euro  per il completamento dell'università. 

Il ritrovamento dell'eternit sbriciolato si è concentrato in un area di 200 metri quadri. Un spazio relativamente ristretto ma che ha comunque costretto Comune e provincia a rivedere il programma dei lavori all'interno dell'area ex Cosma. 

Come la sostanza tossica si a finita li resta un mistero. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, nuova università: lavori fermi per l'amianto

VicenzaToday è in caricamento