rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Vicenza, non c'è pace per il chiosco del parco Querini: 7 furti in 7 mesi

Il gestore del punto ristoro ha chiesto più volte l'installazione di telecamere di sicurezza e alla fine si è rivolto ai ladri con un biglietto: "non ci sono nè alcol nè soldi". Tutto inutile

Per 7 volte in 7 mesi i ladri hanno visitato il chiosco dei gelati di Parco Querini. L'ultimo colpo è avvenuto l'altra notte mentre il parco era chiuso al pubblico. Le pantere hanno chiamato il titolare del bar stagionale, alle 7 di mercoledì mattina per avvisarlo. Una situazione ormai troppo familiare che ha lasciato all'uomo l'amaro in bocca. 

Fino ad oggi le richieste del titolare di maggior sicurezza e dell'installazione di una telecamera di sicurezza non hanno avuto esito. per questo, l'uomo si era rivolto direttamente ai ladri con un bigliettino: "..Non danneggiate il bar, non ci sono soldi e nel mio locale non si servono alcolici. Se avete bisogno di qualcosa chiedete ame se possibile vi aiuterò". Parole al vento, perchè all'indomani dell'ultimo colpo il cartello era stato gettato a terra e strappato. 

Dalla struttura sono state portate via poche cose, ma ancora una volta è stata danneggiata la porta d'ingresso. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, non c'è pace per il chiosco del parco Querini: 7 furti in 7 mesi

VicenzaToday è in caricamento