rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca

Vicenza, nel pullman low cost con mezzo chilo di hashish: arrestato pregiudicato

M.R., magrebino, 45 anni è stato controllato al casello di Vicenza Ovest mentre era in viaggio dalla capitale a Milano. L'uomo era già stato espulso due mesi fa

Nell’ambito del dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti, i militari del Nucleo Mobile del Gruppo di Vicenza hanno fermato, al casello di Vicenza Ovest, un pullman di una compagnia low cost con partenza dalla Capitale e diretto a Milano.

Il fiuto del detective a quattro zampe Zack ha prontamente segnalato la presenza di sostanza stupefacente nel bagaglio stivato al di sotto del posto a sedere occupato da un passeggero maghrebino M.R. di 45 anni. L’ispezione del bagaglio segnalato dal cane antidroga permetteva ai finanzieri di individuare e porre sotto sequestro mezzo chilo di hashish.

L'uomo, con precedenti penali specifici, era stato addirittura espulso dal Paese con accompagnamento coatto alla frontiera di Malpensa, ma ciò non ha modificato i suoi trascorsi che lo hanno spinto, due mesi fa, a rientrare illegalmente in Italia per proseguire i suo traffici, senza permesso di soggiorno, senza alcuna attività lavorativa, né risulta essere stato titolare di una posizione fiscale e tanto meno previdenziale.

Su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso il Tribunale di Vicenza, l’arrestato è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di San Pio X in attesa di interrogatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, nel pullman low cost con mezzo chilo di hashish: arrestato pregiudicato

VicenzaToday è in caricamento