rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, morto lo storico dell'aviazione Giuseppe Versolato, Variati: "Museo al Parco della Pace"

Il sindaco ha scritto al club Frecce Tricolori e ha ricordato come nel futuro Parco della Pace troverà posto il Museo dell'Aria, “un sogno accarezzato da sempre” da Versolato

Lutto a Vicenza e nel mondo dell'aviazione per la scomparsa improvvisa di Giuseppe Versolato, 73 anni. La sua passione per il volo e la storia  resterà per sempre nei 4 libri che ha dato alle stampe, Ali su Vicenza, il miliare Bombardamenti aerei degli alleati nel Vicentino 1943-45, I ponti di Cismon del Grappa, Operazione Blockade e infine la biografia su Tommaso Dal Molin. Ex impegato, fondò il club Frecce Tricolori e seguiva il Museo dell'Aria all'interno dell'areoporto Dal Molin. Ora attendeva che il sito risorgesse al Parco della Pace. 

In una lettera indirizzata al club, il sindaco Achille Variati ha ricordato come il “sogno accarezzato da sempre” da Versolato si avvererà, e ha annunciato di aver ottenuto che vi sia destinata la “Old Lady”, che tornerà quindi presto a Vicenza dove venne disinnescata dall'esercito il 25 aprile dell'anno scorso.

Questo il testo della lettera.
Gentili amici del Club Frecce Tricolori, la notizia dell'improvvisa scomparsa del Vostro Presidente e stimatissimo amico Giuseppe Versolato ci ha colti tutti di sorpresa e mi ha profondamente rattristato. Giusto nei giorni scorsi, rilasciando al Giornale di Vicenza alcune dichiarazioni inerenti al futuro assetto del Parco della Pace e del Museo dell'Aria, mi figuravo la soddisfazione del Presidente nel vedere finalmente realizzato un sogno accarezzato da sempre.
Non solo, poiché nei prossimi giorni la "Old Lady" disinnescata il 25 aprile 2014 dal II Rgt. Alpino del Genio Guastatori tornerà a Vicenza, su mia richiesta, per essere anch'essa destinata al costituendo Museo dell'Aria, in cuor mio pensavo proprio alla soddisfazione di Giuseppe che tanto aveva insistito per questo risultato. Tutto questo c'induce ancor più a rinnovare la Sua memoria che fa parte integrante della Storia della nostra città e delle sue sofferenze post belliche per le quali egli si è impegnato in prima persona con serietà e spontaneità, prive di esibizione letteraria ma pure così capaci di riportare all'attenzione dei Suoi concittadini un'appassionata verifica di tutte quelle vicende drammaticamente vissute.

Dunque così vorrei ricordarlo, preparato e disponibile a condividere le Sue molte conoscenze del panorama aviatorio nazionale ma pure così radicato nel Suo territorio vicentino e capace di andare contro corrente, se necessario, per difendere la verità, il valore dell'Arma Aeronautica e l'onore dei Caduti. Mi unisco dunque al Vostro lutto porgendoVi le mie condoglianze unite a quelle dei vicentini.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, morto lo storico dell'aviazione Giuseppe Versolato, Variati: "Museo al Parco della Pace"

VicenzaToday è in caricamento