Si masturba davanti a fedeli a Monte Berico: denunciato 34enne

L'uomo, seduto su una panchina, è stato visto da numerose persone che si stavano recando a messa nella mattinata di domenica

Il santuario di Monte Berico

È arrivato a Vicenza da Aprilia, in provincia di Viterbo dove risiede, il maniaco che domenica mattina verso le 10:30 si è appostato su una panchina, vicino al santuario di Monte Berico, ad aspettare i fedeli che uscivano da messa. Sotto gli occhi occhi disgustati di numerose persone l'uomo ha tirato fuori i genitali e ha cominciato a masturbarsi. 

A chiamare la polizia sono state due signore vicentine sui 40anni che passavano per la via e che, dopo sentito delle grida, hanno visto l'uomo (hanno riferito che era completamente depilato) alzarsi per avvicinarsi ancora di più alle persone. Una pattuglia delle volanti è intervenuta subito dopo rintracciando il soggetto - che nel frattempo era scappato - nella vicina via D'Azeglio. Portato in questura il maniaco è stato identificato in I.R.A., rumeno 35 e denunciato per atti osceni in luogo pubblico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Coronavirus, tre casi lievi in provincia

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento