menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di archivio

Immagine di archivio

Vicenza, moglie di soldato Usa prende a cinghiate il figlio per i voti

Il 12enne si è presentato a scuola con evidenti lesioni e ha raccontato l'accaduto. Immediato l'intervento delle autorità scolastiche, che hanno anche provveduto a far curare il ragazzino

La moglie di un soldato americano della base militare Ederle di Vicenza è stata indagata dalla Procura per aver preso a cinghiate il figlio per i brutti voti presi a scuola. La donna è accusata di abuso di mezzi di correzione.


Ad accorgersi dell'accaduto sono stati i compagni di classe e gli insegnanti quando il dodicenne, con i segni delle botte, si e' presentato in aula. Il ragazzino ha raccontato che a procurarglieli era stata la madre, 33 anni, che aveva preso la cintura in pelle dei pantaloni e lo aveva colpito una decina di volte, anche al volto. Le autorità scolastiche hanno fatto accompagnare lo studente alla clinica Usa per le cure del caso, avvertendo il padre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

social

Madame, la giovane di Creazzo stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento