Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Vicenza, mezzo milione per una cinquantina di telecamere per multe e sicurezza

La giunta Variarti ha approvato un progetto dell'assessore Rotondi e del comandante della polizia locale Rosini. Quelle nuove si aggiungeranno alle 47 già presenti in città. Ecco dove saranno collocate

Cento occhi che viglirenno su Vicenza, per la sicurezza dei cittadini ma anche per incastrare i furbetti della strada. Il progetto "Occhi blu", con la firma dell'assessore Dario Rotondi e del comandante Cristiano Rosini, è stato approvato dalla giunta e prevede l'installazione di 49 telecamere, che si aggiungono alle 47 già presenti. La spesa preventivata è di 488.414 euro. 

Come anticipa Il Giornale di Vicenza, le zone che verranno ulteriormente monitorate per garantire la sicurezza, sono Campo Marzo, il centro storico - in particolare la zona del duomo - e, contro gli atti vandalici legati all'alta frequentazione di giovani, piazza San Lorenzo, piazzetta San Giacomo, ponte San Michele, parco delle Fornaci e parco Querini. Anche la zona dello stadio e Monte Berico riceveranno altre telecamere. 

Per quanto riguarda la mobilità, undici telecamere saranno installate lungo la circonvallazione esterna, in viale del Sole, in viale Dal Verme, una alla rotatoria di viale Ferrarin con viale Diaz, in via Quadri, una in via Aldo Moro e in strada Padana verso Padova. Le rotatorie monitorate saranno il rondò del teatro, viale Trento, viale D´Alviano, borgo Scroffa. Altre all´incrocio di Corso Padova con viale Margherita e a borgo Berga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, mezzo milione per una cinquantina di telecamere per multe e sicurezza

VicenzaToday è in caricamento