In cinquemila in piazza per decidere sui vaccini

Un "esercito" di genitori con passeggini ha sfilato venerdì sera da piazza Castello a piazza dei Signori per dire no al decreto Lorenzin. Le video interviste

Si son dati appuntamento in piazza Castello alle 20 di un torrido venerdì sera, quasi tutti vestiti di bianco per creare maggiore impatto visivo, i genitori provenienti non solo dal Vicentino ma da un po' tutto il Veneto e anche oltre che reclamano la libertà di scegliere per i propri figli in materia di vaccinazioni. Circa cinquemila le persone che hanno sfilato per Corso Palladio fino a Piazza dei Signori secondo le stime della Questura. 

Lungo il percorso è un susseguirsi di cori: "Giù le mani dai bambini", "Libertà", "Il rischio che si corre non lo potete imporre". In testa lo striscione dell'associazione "Corvelva" per la libertà delle vaccinazioni. Un popolo che si aspetta molto da Zaia dopo che la Regione ha deciso di ricorrere contro il decreto Lorenzin.

Mentre il Senato approva il decreto che passa così alla Camera, una parte del paese scende in piazza a protestare e lo fa portando anche testimonianze di mamme e papà che hanno visto i loro figli stare male e talvolta morire dopo un vaccino. Ma anche di un militare che è cresciuto convivendo con una malattia simile alla Sla e che ha visto morire tanti altri della sua compagnia che come lui erano stati "bombardati" di vaccinazioni. Storie talmente toccanti che il gruppo musicale Take Off che avrebbe dovuto suonare al ristorante El Coq in Piazza dei Signori ha deciso di rinunciare per non rischiare di sovrapporsi agli interventi al microfono della manifestazione.

Donne e uomini in lacrime mentre raccontano esperienze drammatiche: figli che subito o ad una settimana dal vaccino si sentono male, che hanno convulsioni, che faticano a riprendersi, ma anche un bimbo morto ad otto mesi dopo che era stato vaccinato a tre e ospedali che tendono a negare il legame con le vaccinazioni. 

VIDEO INTERVISTE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Coronavirus, boom di contagi: effetto focolaio di Casier

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Baraonda dei rapper in albergo: intervento della polizia, denunce ed “espulsione”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento