menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia in via Firenze

La polizia in via Firenze

Vicenza, lotta al degrado: alcol vietato in via Firenze

In meno di un anno sono stati oltre 400 gli interventi della polizia locale tra via Firenze, viale Milano, via Gorizia e via Torino. Per questo la lotta al degrado si inasprisce. Il Comune vieta la vendita di alcolici ad un esercizio dell'area per 30 giorni

Da sabato è in vigore l'ordinanza firmata dal sindaco Achille Variati che vieta la vendita di alcolici per 30 giorni al negozio “Divbo Store” di via Firenze 8/10. Il provvedimento ha l'obiettivo di contrastare forme di degrado nella zona causate dallo stazionamento di persone che consumano bevande alcoliche all'esterno del locale, formando capannelli che intralciano il transito dei pedoni e in alcuni casi sfociano anche in atteggiamenti di disturbo e molestia a causa delle condizioni di alterazione psicofisica dovuta all'alcol, in una zona della città contraddistinta da episodi di microcriminalità.

“Questo tipo di provvedimenti ha dato risultati positivi nella zona di viale Roma portando ad un miglioramento della situazione – spiega il sindaco Achille Variati –. L'ordinanza fa parte degli interventi anti degrado valutati insieme alla prefettura e alla questura e va ad affiancare il lavoro delle Forze dell'ordine che sono impegnate nel contrasto della criminalità”. Tra il primo gennaio e il 31 ottobre 2015 la Polizia locale ha eseguito oltre 400 interventi tra via Firenze, viale Milano, via Torino e via Gorizia, contestando 45 violazioni del regolamento di polizia urbana di cui 26 proprio in via Firenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Comincia l'invasione delle formiche: i rimedi naturali

Attualità

Coronavirus, saliscendi di ricoveri e positivi: il report

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento