rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, le ronde di Forza Nuova ai Pomari e a San Lazzaro

L' operazione ha visto scendere in strada una trentina tra militanti e cittadini che hanno effettuato un volantinaggio, abitazione per abitazione, sul tema della sicurezza in città

Seconda serata dedicata all’iniziativa “passeggiate per la sicurezza”, organizzate dalle tre sigle cittadine Movimento Idea Sociale, Sovranità e Difesa Sociale e Forza Nuova.

LE RONDE

L’ operazione di mercoledì ha visto scendere in strada in zona Pomari e nel quartiere di San Lazzaro una trentina tra militanti e cittadini che hanno effettuato un volantinaggio, abitazione per abitazione, sul tema della sicurezza in città: suddivisi in diversi gruppi ed identificabili grazie alle casacche catarifrangenti indossate, i partecipanti si sono impegnati dalle ore 22.30 alle ore 1.00, percorrendo le vie della zona e ricevendo più volte l’ apprezzamento dei residenti incontrati, che in molti casi hanno manifestato la propria paura e preoccupazione nell’ uscire in strada in orario serale.

11128711_673336116105397_8004203892080514370_n-2"Scopo primario delle “passeggiate per la sicurezza” è quello di costituire un deterrente contro la presenza di delinquenti e sbandati, garantendo qualche ora di pace in quelle zone dove la situazione è diventata insostenibile a causa di furti ed aggressioni a testimonianza di un livello di degrado ormai fuori controllo - spiegano i portavoce Gian Luca Deghenghi, Movimento Idea Sociale, Stefano Boschiero, Sovranità e Difesa Sociale, e Daniele Beschin di Forza Nuova - Inoltre, il presidio del territorio consente la possibilità di segnalare tempestivamente alle forze dell’ ordine eventuali attività sospette in atto. In questo senso l’ attività vuole lanciare un invito ai cittadini a riappropriarsi dei propri quartieri e a non cedere alla paura chiudendosi in casa e lasciando campo libero a quei malintenzionati che agiscono spesso indisturbati, aumentando esponenzialmente il livello della criminalità e del degrado nelle zone più critiche della nostra città". 


Significative, riguardo al gradimento, le numerose richieste di informazioni ricevute dai responsabili dei tre movimenti da parte di cittadini che desiderano partecipare alle passeggiate. Forti dei riscontri positivi, gli organizzatori invitano la cittadinanza a partecipare sempre più attivamente all’ iniziativa, nell’ attesa che l‘ amministrazione cittadina si decida a mettere in campo una seria politica di recupero e protezione del territorio, che miri a garantire il sacrosanto diritto alla sicurezza per i vicentini. Dopo Santa Bertilla, San Lazzaro e Pomari, le “passeggiate” si ripeteranno in altre zone calde della città ed è ferma intenzione degli organizzatori esportare l’ iniziativa anche in altri comuni della provincia dove si riscontrano situazioni di degrado ed allarmanti impennate del numero di furti ed episodi di violenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, le ronde di Forza Nuova ai Pomari e a San Lazzaro

VicenzaToday è in caricamento