rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Vicenza, lavori in corso, scuola iniziata e traffico in tilt

Come era facile prevedere, i cantieri stradali ancora aperti nei punti nevralgici della circolazione cittadina hanno fatto collassare il traffico intenso tipico della riapertura delle scuole. I disagi sono destinati a durare ancora qualche settimana

Cantieri stradali in mezza città e riapertura delle scuole, il risultato è scontato: traffico bloccato dalle 7 fino a mattinata inoltrata. E non va meglio dalle 12.30 in poi, quando gli studenti, dai più piccoli ai più grandi, escono degli istituti. Nel pomeriggio la situazione migliora leggermente ma la ripresa piena delle attività lavorative e di quelle extrascolastiche immette nel circuito stradale cittadino, a mezzo servizio, migliaia di auto e dalle 17 in poi la circolazione ritorna difficoltosa.

I punti più critici sono zona Stadio, viale D'Alviano e tutta la zona intorno alla stazione. La situazione è destinata a migliorare solo nelle prossime settimane e non resta che incrociare le dita che non ci siano troppi giorni di maltempo quando, normalmente, il traffico si intensifica ulteriormente. 

Ci dispiace per i disagi, ma i lavori ai ponti vanno completati per la sicurezza di tutti - spiega l'assessore alla cura urbana Cristina Balbi - L'amministrazione comunale è dispiaciuta per i disagi patiti questa mattina sulle strade cittadine in occasione della riapertura delle scuole, ma la priorità è e deve restare la sicurezza stradale. Purtroppo, come abbiamo annunciato nei giorni scorsi, i lavori di riqualificazione di ponte dei Marmi e di ponte delle Barche si sono rivelati molto più complessi del previsto. In entrambe le infrastrutture i cantieri hanno infatti messo in evidenza situazioni di criticità tali da mettere in discussione lo stesso transito in sicurezza. Di qui la decisione di procedere con un intervento radicale che si protrarrà per tutta la settimana alle Barche e per circa un mese ai Marmi. Chiedo pertanto a tutti gli utenti della strada di portare pazienza. Questi lavori, mai eseguiti prima, restituiranno alla città due ponti talmente fondamentali per la circolazione stradale da non poter essere assolutamente lasciati nella situazione di degrado che abbiamo scoperto grazie ai cantieri post alluvione”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, lavori in corso, scuola iniziata e traffico in tilt

VicenzaToday è in caricamento