rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Centro Storico

Vicenza, lavoratori esasperati sotto l'Ipab, al San Camillo entrano solo infermieri di turno e malati, fuori i dirigenti

Ha rischiato di degenerare la manifestazione dei sindacati Usb di fronte alla sede del San Camillo, lunedì' mattina. Filmati e spintonati i manifestanti che non volevano far entrare nella struttura i dirigenti

Ancora guai per l'Ipab, Sotto i riflettori, questa volta,  il contratto dei lavoratori firmato con le cooperative che gestiscono le assunzioni. 

54 lavoratori, assieme ai sindacati di base, dalle 7.30 di lunedì mattina hanno dato vita ad un picchetto di protesta davanti alla sede del San Camillo dell'Ipab, bloccandone l'accesso ai dirigenti.  Nel nuovo contratto 26 ore settimanali e 500 euro in meno,  condizioni che hanno fatto inalberare i dipendenti pronti a giocarsi il tutto per tutto. Bloccati tutti i dirigenti fuori dalla sede; sia quelli della vecchia cooperativa, Codess, sia quelli della Bramasole che ha vinto l´appalto con un notevole ribasso, ma in linea con gli standard regionali. Dalle 7.30 alle 13.00, orario di inizio delle trattative,  al San Camillo non si è entrati. In tarda mattinata scontri tra manifestanti e forze dell'ordine hanno alzato l'asticella della tensione. 

L'intervento in forze di carabinieri, polizia e digos, che ha filmato i dimostranti e non sono mancati i tafferugli e qualche spintone. Alla fine saranno dieci i lavoratori denunciati per resistenza a pubblico ufficiale. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, lavoratori esasperati sotto l'Ipab, al San Camillo entrano solo infermieri di turno e malati, fuori i dirigenti

VicenzaToday è in caricamento