rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca

Ladro juventino scappa dopo il furto: incastrato dalla maglia

Affezionato alla squadra del cuore, è entrato in un appartamento con la casacca numero 12 del giocatore della Juve Alex Sandro. Il ragazzo, un 21enne rumeno, è riuscito a fuggire ma la polizia lo ha identificato

La passione per la Juventus lo ha incastrato. G.R., rumeno del '97, pregiudicato senza fissa dimora, è stato infatti riconosciuto dalla poliza dopo aver tentato un furto in una villetta di via Biron di Sotto. A permettere la sua identificazione, nonostante sia riuscito a fuggire, la maglia numero 12 del giocatore bianconero Alex Sandro, che indossava durante il colpo. 

Il fatto è successo verso le 18 di giovedì. Un gruppo di ragazzi vedono il rumeno uscire dall'abitazione e si mettono a inseguirlo, chiamando nel frattempo il 118. All'arrivo delle volanti i giovani spiegano agli agenti di aver visto un individuo che indossava appunto una maglia della Juventus. I poliziotti riescono così a intercettarlo, con quel segno distintivo inequivocabile, al'esterno dell'Hotel Da Porto in viale del Sole, vicino al distributore Esso. 

Alla vista della polizia il ladro "juventino" fa marcia indietro e si nasconde tra le siepi. Gli operatori lo vedono ma non fanno in tempo a fermarlo: il rumeno si mette a correre nei campi adiacenti facendo perdere le proprie tracce. Le forze dell'ordine lo hanno però riconosciuto: si tratta di un giovane, già arrestato in precedenza per vari reati, e sospettato di essere anche il complice di Constantine Rupa, il rumeno arrestato per il furto in abitazione del giorno di Ferragosto. Anche in quel caso il giovane era riuscito a fuggire. La polizia è adesso sulle sue tracce. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro juventino scappa dopo il furto: incastrato dalla maglia

VicenzaToday è in caricamento