rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca Anconetta / Viale Trieste

Vicenza, la cioccolata della nonna è del '90, intossicati in 5

Bevono una cioccolata preparata con una confezione dalla nonna di 20 anni fa e finiscono all'ospedale. Il figlio, tre nipoti ed un loro amico intossicati, la pensionata è stata denunciata per lesioni

Vero che non bisogna essere troppo rigidi nel rispetto della data di scadenza, ma una nonna vicentina ha decisamente esagerato. Risultato: ospiti all'ospedale e lei denunciata. 

Come riportato da il Giornale di Vicenza, la settima scorsa la signora, residente in zona cimitero, sorpresa dalla visita del figlio accompagnato dai tre nipotini ed un amico di questi ha estratto dalla credenza una cioccolata in polevere che aveva acquistato negli anni '90 e poi dimenticata, preparando una deliziosa bevanda calda per gli ospiti, che, però, sono finiti all'ospedale. La situazione peggiore è toccata al piccolo Alessandro che, nella notte, si è svegliato con crampi lancinanti allo stomaco, vomito e diarrea. i suoi genitori hanno prima allertato la guardia medica e poi portato il bimbo in ospedale

La stessa notte anche il resto della comitiva che aveva bevuto la cioccolata, adulti compresi, ha avvertito gli stessi sintomi finendo dal medico: intossicazione alimentare, con prognosi fra i 5 e i 21 giorni. Scoperta la provenienza del cibo intossicato, la procura ha fatto scattare la denuncia d'ufficio nei confronti della nonna per lesioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, la cioccolata della nonna è del '90, intossicati in 5

VicenzaToday è in caricamento