rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Vicenza, folle inseguimento di notte in centro: "Avevo fretta"

Rotatoria contromano e l'acceleratore a tavoletta. Un 40enne è stato intercettato dalla polizia: via la patente e multa da 300 euro

Non era ubriaco e nemmeno drogato semplicemente...aveva fretta. È stata questa la spiegazione che un 40enne M.B., residente a Sossano, ha dato alla polizia dopo un inseguimento a tutta velocità dalla Riviera Berica fino in stazione dove è stato fermato. 

Verso le 5:30 di giovedì un'auto delle volanti di pattuglia su viale Riviera Berica e diretta in direzione Campedello ha visto una Ford Focus con targa straniera sfrecciare a più dei 100 euro verso la città. Gli agenti hanno fatto una repentina inversione ad "U" e a sirene spiegate hanno inseguito l'auto che ha imboccato via dello Stadio. Il conducente non ha minimamente decelerato alla vista della pantera della questura. 

Dopo aver pericolosamente preso la rotatoria dello stadio in contromano la Focus ha continuato la sua folle corsa fino al parcheggio in viale Milano in zona stazione dove è stata fermata dagli agenti. Al 40enne, che era al volante di un'auto di una società romena, è stata ritirata la patente per eccesso di velocità rotatoria contromano e sorpasso pericoloso. L'uomo ha pagato in contanti l'ammenda di 317 euro senza battere ciglio e con la stessa freddezza ha dichiatato ai poliziotti: "Avevo fretta". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, folle inseguimento di notte in centro: "Avevo fretta"

VicenzaToday è in caricamento