rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, incidenti stradali in aumento: uno su tre causato da ubriachi

Il rapporto dei carabinieri di Vicenza del primo trimestre 2017 rivela che la guida in stato d'ebrezza, con il cellulare e con auto fuori norma sono le principali infrazioni

Vicentini che non rispettano le regole in automobile e in molti casi, per questo, provocano incidenti. Il consuntivo della radiomobile della compagnia dei carabinieri di Vicenza, reso noto martedì, ha rivelato che dall’inizio dell’anno sono stati 50 i sinistri avvenuti sulle strade della provincia berica, 30 dei quali con feriti. In aumento entrambi i dati rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso. E più del 30% dei sinistri è stato provocato da ubriachi. 

Dal rapporto emerge che sono state denunciate all’autorità giudiziaria 17 persone che si erano messe alla guida del veicolo, provocando poi un incidente, con un tasso alcolico nel sangue superiore a 0,8 g/l. Di questi, ben 11 conducenti avevano un tasso superiore a 1,5 g/l. Per tutti è scattata la denuncia e il ritiro della patente per guida in stato d'ebrezza e in 5 casi si è proceduto al sequestro del veicolo per confisca.

In un caso un conducente è stato anche trovato positivo all’uso di sostanze stupefacenti consumate poco prima della guida. I numeri si allargano ulteriormente se si introducono anche i dati relativi agli episodi non correlati ai sinistri. Dall'inizio dell'anno 32 persone sono state trovate con un tasso alcolico nel sangue superiore a 0,8 g/l, oltre alla denuncia si è proceduto al ritiro di patente e in 4 occasioni i conducenti erano neopatentati.

Tra l’altro in 15 occasioni hanno fatto emergere un tasso di alcol superiore a 1,5 g/l ed anche in queste fattispecie i carabinieri hanno sequestrato il veicolo per 5 volte. I militari hanno inoltre emesso multe da 5000 euro nei confronti di 13 persone perché trovate alla guida senza patente: mai conseguita o revocata. In 3 casi è scattata successivamente la denuncia penale in quanto in un caso il conducente era sanzionato più volte in poco tempo e in due casi perché le persone controllate, prive di patente perché revocata, risultavano colpite da misura di prevenzione.

Dall’inizio dell’anno, infine, sono state accertate e contestate 370 infrazioni al codice della strada, delle quali in particolare: 55 per guida con uso di cellulare; 34 per guida con veicolo non sottoposto a revisione periodica; 20 per circolazione con veicolo senza copertura assicurativa; 15 per mancato uso delle cinture di sicurezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, incidenti stradali in aumento: uno su tre causato da ubriachi

VicenzaToday è in caricamento